Tecniche di identificazione di amianto nei beni culturali

  • Tecniche di identificazione di amianti in differenti matrici tramite microscopia elettronica in scansione e annessa spettrometria in dispersione di energia (SEM-EDS), diffrattometria a raggi X su polveri (XRPD), spettroscopia Raman, microscopia ottica in contrasto di fase (MOCF), spettroscopia a infrarosso in trasformata di Fourier (FTIR)
  • Screening preliminare in situ, per la rilevazione di amianto, tramite spettroscopia Raman portatile (p-RS) e diffrattometria a raggi X portatile (p-XRD)
3 ore
Vedi BIO

Jasmine Petriglieri

Jasmine Rita Petriglieri è ricercatrice a tempo determinato presso il Dipartimento di Scienze della Terra e il Centro Interdipartimentale “G. Scansetti” per lo studio degli amianti e di altri particolati nocivi dell’Università di Torino. Nel 2017 ottiene il titolo di Dottore di Ricerca in Scienze della Terra con una tesi sulla valutazione dell’impatto di erosione e alterazione su rocce e suoli contenenti amianto in contesti subtropicali. La sua attuale ricerca mira a sviluppare strumenti innovativi, analitici e concettuali, per la valutazione e gestione del rischio di contaminazione in ambiente di vita e di lavoro dovuto a fibre minerali da affioramenti rocciosi. E’ co-autore di 11 articoli scientifici e ha partecipato a più di 20 congressi nazionali e internazionali.

 

Requisiti

Dotazione tecnica
  • Computer o tablet
  • Connessione internet a banda larga
  • Speaker o auricolari
  • Microfono e webcam